Umidificatore ultrasuoni: più silenziosi e più performanti

umidificatore ultrasuoniTra gli umidificatori più innovativi troviamo di certo i modelli ad ultrasuoni. Ci riferiamo a degli apparecchi in grado di garantire l’adeguato tasso di umidità rendendo quindi l’ambiente in cui viviamo più sano.
Come funziona un umidificatore ultrasuoni?
Gli umidificatore ad ultrasuoni sono dotati di un trasduttore immerso nell’acqua che trasforma l’energia elettrica in vibrazioni ultrasoniche. Queste vibrazioni a loro volta trasformano l’acqua in una nebbiolina di vapore freddo (non solo freddo come vedremo più avanti) che verrà dispersa nell’aria.
Questo il funzionamento di un umidificatore ultrasuoni, più avanti andremo invece a scoprire i vantaggi di questi apparecchi e le caratteristiche che ti aiuteranno nella scelta del modello ideale per te.

Basandoci sul miglior rapporto qualità prezzo, abbiamo selezionato per te  i migliori 3 umidificatori ultrasuoni. Scopri se le offerte sono ancora attive.
 
Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2019 11:34

Umidificatore ad ultrasuoni: i vantaggi

Quali sono i vantaggi di un umidificatore ad ultrasuoni?
In questo paragrafo andremo a vedere i vantaggi che è in grado di offrire questo modello a dispetto degli umidificatori per termosifoni e degli umidificatori a caldo. Questo ti permetterà quindi di valutare con più attenzione se questo è l’umidificatore che fa proprio al caso tuo.

Silenzio, bisogna riposare!

L’umidificatore ad ultrasuoni si fa apprezzare per un basso livello di rumorosità. Questo ti permetterà di riposare tranquillamente durante la notte. Fattore che invece è meno auspicabile optando per i modelli ad ebollizione.
Quindi, gli umidificatori ad ultrasuoni sono i modelli ideali per essere utilizzati o nella cameretta dei bambini o nella propria camera da letto. Non disturberanno il tuo sonno o quello dei tuoi piccoli, e in più renderà l’ambiente un posto più sano.

Minor consumo elettrico!

Altro vantaggio che si ha grazie agli umidificatori ultrasuoni (sempre in relazione agli umidificatori a caldo) è il minor consumo elettrico. Questi modelli vanno collegati ad una presa elettrica e il loro consumo medio è di circa 30-40 watt. Quindi, non solo offrono prestazioni maggiori ma consumano anche meno.
Precisiamo inoltre che non tutti i modelli devono essere collegati solo alla presa elettrica. Ci sono anche degli umidificatori ad ultrasuoni che possono essere collegati tramite cavo usb. Quindi, in quest’ultimo caso saranno alimentati dal tuo notebook o dal tuo caricabatterie universale.

Umidificatore ultrasuoni a caldo freddo

Gli ultrasuoni non permettono solo di disperdere nell’aria del vapore freddo. Infatti ci sono dei modelli che riescono a combinare vapore caldo e vapore freddo. Questo garantisce quindi un ulteriore vantaggio impossibile da avere con altri modelli di umidificatori.
Qual è il vantaggio di adoperare l’umidificatore ultrasuoni caldo freddo?
Grazie alla tecnologia combinata l’umidificatore caldo freddo altera meno la temperatura di una stanza per un beneficio ancora superiore. Il vapore caldo rispetto al vapore freddo è ideale per aiutare a combattere tosse e raffreddore.
Tra i migliori modelli consigliamo Taotronics tt ah006 [qui puoi scoprine il prezzo].

Umidificatore ultrasuoni bambini: ideali per il tuo piccolo!

I bambini sono spesso soggetti ad allergie, raffreddori o comunque a delle infezioni alle vie respiratorie, ragion per cui l’acquisto di un umidificatore potrebbe essere un valido aiuto nel combattere questi “problemi”. Ancora meglio se si tratta di un umidificatore ultrasuoni.
Perché preferire l’umidificatore ad ultrasuoni per il tuo bambino?
Perché grazie alla tecnologia ultrasuoni, l’umidificatore per bambini può essere utilizzato nella cameretta del tuo piccolo quando lui dorme, visto che è silenzioso e non disturberà il sonno di tuo figlio.

Mini umidificatore ultrasuoni: modelli portatili

Vuoi portare sempre con te il tuo umidificatore?
Allora opta per i mini umidificatori ultrasuoni. Sono così piccoli che possono essere agevolmente trasportati anche in vacanza o semplicemente portati a lavoro per rendere il tuo ambiente professionale un luogo più sano e accogliente. Alcuni di questi modelli sono dotati di porta usb (come detto precedentemente) che ne favorisce ancor di più l’uso, visto che non dovrai avere vicino alcuna presa elettrica.

Umidificatore ultrasuoni ionizzatore: purifica l’aria!

Vuoi ripulire la tua stanza da batteri e particelle dannose che svolazzano nell’aria?
Allora hai bisogno di un umidificatore dotato di ionizzatore. Grazie allo ionizzatore verranno immessi nell’ambiente gli ioni che entrando in contatto con le particelle presenti nell’aria (come le polveri, il fumo e i batteri) caricano elettrostaticamente quest’ultime in modo da spingerle verso le superfici presenti nella stanza (come i muri ad esempio). Quindi, così facendo l’aria viene purificata.

Come scegliere un umidificatore ultrasuoni

Nella scelta di un umidificatore ultrasuoni vanno valutate anche altre caratteristiche oltre a quelle già elencate. Ad esempio la funzione timer che permette di impostare un limite di funzionamento (fino ad un massimo di 12 ore). Quindi, se vuoi che il tuo umidificatore smetta di funzionare dopo 6 ore, con la funzione timer non dovrai ricordarti di spegnerlo, ma sarà lo stesso apparecchio a spegnersi da solo. Funzione presente in Argo Hydro Digit.

Altro fattore da evidenziare è la possibilità di poter regolare e impostare l’umidità desiderata. Per un maggior benessere, infatti, è sconsigliato che l’umidità superi il tasso del 70% o che vada al di sotto del 30%. Nel primo caso perché comporterebbe la proliferazione degli acari, nel secondo caso perché potrebbe comportare eczemi, secchezza degli occhi e disidratazione della pelle.
Quindi, con la possibilità di poter impostare l’umidità desiderata, il tuo umidificatore sarà in grado di raggiungere il valore desiderato e di mantenerlo in modo automatico. Funzione presente nel modello Taotronics tt ah001.

In linea generale possiamo dire che il tasso di umidità ideale deve oscillare tra il 40 e il 60%. Questo è solo un parametro generale però, perché bisogna anche valutare la temperatura esterna e il modo in cui ciascuno di noi reagisce al freddo o al caldo.
Importante è il sistema di sicurezza. Ormai quasi tutti gli umidificatori ultrasuoni sono dotati del più diffuso sistema di sicurezza “spegnimento automatico”. Questa funzione spegne in modo automatico l’umidificatore una volta terminata l’acqua al suo interno o nel caso quest’ultima non permetta più un adeguato funzionamento. Caratteristica presente anche in Taotronics tt ah002.
Se vuoi rendere il tuo ambiente un luogo più profumato, scegli gli umidificatori capaci di diffondere oli essenziali. proprio come è in grado di eseguire Aukey BE A5.

Umidificatore ultrasuoni: prezzi

Quanto costa un umidificatore ultrasuoni?
Il prezzo di questi umidificatori varia in base alle diverse caratteristiche. Un modello a freddo costerà di meno rispetto ad un umidificatore con tecnologia combinata acqua/freddo, così come un umidificatore con un serbatoio d’acqua più piccolo costerà meno rispetto ad un altro con serbatoio più grande (e quindi dalla durata maggiore).
La scelta varia quindi in base alle proprie necessità. Una cosa però è certa, non dovrai spendere cifre fin troppe elevate per assicurarti un ottimo umidificatore ad ultrasuoni. le offerte in basso ne sono una prova. Se tuttavia non ti convincono, qui puoi trovare  i prezzi di tanti altri modelli.